DOLCI,  LIBRI,  VEGAN

La scelta del libro giusto e un ciambellone senza uova e senza burro, ma con…

LA SCELTA DI UN LIBRO

Non so a te, ma a me, spesso, sembra che i libri mi chiamino. A volte è la copertina ad attirarmi: colori, elementi in rilievo, font della scritta. Altre volte è lo spessore (mi capita di affezionarmi così tanto ai personaggi della storia che penso che, scegliendo un libro molto grosso, dovrò distaccarmene in un futuro più lontano rispetto ad un libretto fino. Abbi pazienza, sono fatta così). Altre volte ancora, sono attirata da post o da recensioni fugaci che trovo nel web. Questa volta, invece, ad ipnotizzarmi è stato il titolo.

LA VITA INIZIA QUANDO TROVI IL LIBRO GIUSTO

come scegliere il libro giusto

Questo libro, di Ali Berg e Michelle Kalus, ha un titolo dall’aria molto filosofica, in realtà non si tratta di un gioco di parole o di una massima, bensì della sua trama, che si dipana tra libri lasciati in giro e trovati.

Protagonista è Frankie, giovane scrittrice, appena uscita da una relazione e un flop editoriale, insomma in una delle curve più basse della sua vita. La sua inseparabile amica, Cat, le offre lavoro nella sua libreria, dove insieme divorano libri su libri e dove prende forma una bizzarra idea per trovare a Frankie, che ama la lettura alla follia, l’uomo giusto: lasciare in giro per treni e autobus copie di libri con una frase nascosta fra le pagine, contenente un invito a mettersi in contatto con lei. Ed ecco che, proprio quando il meccanismo dei libri si mette in moto, compare Sunny. Basta, non posso dirti oltre, altrimenti cosa lo leggi a fare questo libro? Sappi che da qui prende vita il ricco intreccio che caratterizza tutto il racconto.

Questo libro, di Ali Berg e Michelle Kalus, ha un titolo dall’aria molto filosofica, in realtà non si tratta di un gioco di parole o di una massima, bensì della sua trama, che si dipana tra libri lasciati in giro e trovati.Protagonista è Frankie, giovane scrittrice, appena uscita da una relazione e un flop editoriale, insomma in una delle curve più basse della sua vita. La sua inseparabile amica, Cat, le offre lavoro nella sua libreria, dove insieme divorano libri su libri e dove prende forma una bizzarra idea per trovare a Frankie, che ama la lettura alla follia, l’uomo giusto: lasciare in giro per treni e autobus copie di libri con una frase nascosta fra le pagine, contente un invito a mettersi in contatto con lei. Ed ecco che, proprio quando il meccanismo dei libri si mette in moto, compare Sunny. Basta, non posso dirti oltre, altrimenti cosa lo leggi a fare questo libro? Sappi che da qui prende vita il ricco intreccio che caratterizza tutto il racconto.

LA MIA (MODESTA) OPINIONE SU QUESTO LIBRO

Non è di sicuro uno di quei libri che considerei immancabile nella mia libreria, ma è un testo scorrevole, piacevole (ho sorriso spesso leggendolo) e di facile lettura: io l’ho letto camminando. Ok, lo so, nel post sui dolcetti alle mandorle avevo promesso che ti avrei raccontato del perché leggo camminando, quindi adesso ti spiffero tutto.

Il dottore mi ha detto che la mattina, prima di fare colazione, per attivarmi, devo camminare mezz’ora. Capirai bene che con una famiglia, non è che posso prendere e “nell’orario di punta” salutare e sparire; senza considerare che fuori, alle sette di mattina, ci sono i pinguini. Quindi, dopo aver rodato il percorso per qualche giorno, da circa tre mesi cammino mezz’ora “su rotaia” con un bel libro sotto il naso e finalmente ho unito l’utile al dilettevole, trovando un po’ di tempo in più per leggere.

Questo libro ha anche una grande qualità: cita tantissimi romanzi e quindi fornisce idee per nuove letture. Ed ecco che riparte la scelta… cosa mi colpirà questa volta? Al prossimo post l’ardua sentenza!

E adesso, dopo aver camminato per mezz’ora, posso finalmente fare colazione. La mia proposta di oggi è un ciambellone senza uova ne burro, ma con mela e… zucchina! Sì sì, hai capito proprio giusto, con zucchina.

ciambellone senza burro e senza uova
Ciambellone senza burro e senza uova con zucchine
Ciambella senza burro e senza uova, con gocce di cioccolato, zucchina e mela.
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 40 minuti circa
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 40 minuti circa
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Rimuovi la parte verde della zucchina e la buccia della mela e frullale.
  2. Aggiungi il composto agli altri ingredienti (tranne le gocce di cioccolato) e mescola per bene, aggiungendo acqua fino ad ottenere un impasto omogeneo e cremoso. A questo punto, aggiungi le gocce di cioccolato (dopo averle infarinate, così non andranno a finire sul fondo) e mescola nuovamente.
  3. Versa il tutto in una teglia per ciambelle rivestita di carta da forno e inforna, nel forno già caldo, a 175° per circa 40 minuti. Fai sempre la prova dello stecchino per essere sicuro che sia cotto.
  4. Una volta pronto, lascia raffreddare il dolce su una gratella e... buon appetito!
Recipe Notes

Io ho cucinato questo dolce in forno sopra la pietra refrattaria, che mi ha garantito una buona cottura anche sotto: quando pensi che sia cotto, controlla che lo sia anche il fondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.