I canederli all’ortica e l’Agritur Dalaip dei Pape
Primo piatto tipico del Trentino Alto Adige, realizzato con pane raffermo, formaggio e ortiche.
Porzioni Tempo di preparazione
20/25pezzi 1ora circa
Tempo di cottura
15minuti
Porzioni Tempo di preparazione
20/25pezzi 1ora circa
Tempo di cottura
15minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Prendi il pane, taglialo a pezzetti e mettilo in una ciotola con il latte per una notte. Deve inumidirsi ma non inzupparsi.
  2. Prepara la purea di ortiche. Devi utilizzare solo le punte dell’ortica e le prime foglie, perché altrimenti, utilizzando anche la parte restante della pianta, la consistenza sarebbe fibrosa. Cuocile a vapore e poi frullale.
  3. Sminuzza le noci con un coltello e aggiungile al preparato.
  4. Rimuovi la crosta del formaggio e taglialo a pezzi. Poi mettilo nel mixer e tritalo.
  5. Aggiungilo al pane: in cottura, si scioglierà e farà da legante tra gli ingredienti. Mescola tra loro gli ingredienti.
  6. Sbatti leggermente e uova e uniscile all’impasto.
  7. Aggiungi la purea di ortiche, la noce moscata ed il pizzico di sale.
  8. Se ne hai a disposizione, inserisci anche il silene tritato finemente.
  9. Amalgama bene gli ingredienti fra loro.
  10. Riempi una ciotola con dell’acqua e bagnati le mani. Questo procedimento serve affinché l’impasto non si attacchi alle mani. Prendi un po’ d’impasto e, ruotandolo tra le mani, forma una pallina di circa 5/6 cm (60 gr circa). Ribagnati le mani e ripeti il procedimento fino alla fine dell’impasto.
  11. Metti a bollire l’acqua. Quando raggiunge il bollore sala e versa i canederli, che dovranno cuocere per circa 15 minuti.
  12. Taglia a pezzi il burro e fallo fondere in un pentolino a fuoco lento.
  13. Scola i danederli e mettili in un piatto. Solitamente una porzione corrisponde a tre canderli.
  14. Versaci il burro fuso.
  15. Gratta sopra la ricotta affumicata. Se ti fa piacere puoi decorare il piatto con petali di fiori eduli. Buon appetito.
Recipe Notes
  • Se non hai il silene, e non vuoi utilizzare solo l’ortica, puoi usare anche spinaci o altre erbe aromatiche.
  • Non hai la ricotta affumicata? Puoi grattuggiare anche del Grana Padano o del Parmiggiano Reggiano ben stagionati.
  • Se non cucini subito i canederli, o ne produci più del necessario, puoi metterli in un sacchettino ben sigillato e congelarli.