DOLCI,  LIBRI,  VEGAN

Ciao io sono Paola e plumcake cioccolato banana

IO SONO PAOLA

Chi sono?

Ciao, io sono Paola.. ah… questo lo sai già. Ma… chi sono?

La prima espressione che mi viene in mente è “un sorriso che cammina”. Strano esempio vero? Eppure è così: il sorriso è parte integrante del mio io.

Sono una mamma, una moglie, una lavoratrice e poi mi piace incasinarmi la vita con mille hobby, che pur rendendo il tutto simile a un Tetris, dove fatico a incastrare tutti i pezzi, mi permettono di esprimermi e di essere me stessa. Che hobby? Pratico nordic walking, cucino, leggo, canto, suono, recito e da oggi, finalmente, riprendo a scrivere.

Certo, perché avevo già un blog cinque sei anni fa, che poi il vortice della vita mi ha portato ad abbandonare. Per cosa? Lavoro, lavoro, ancora lavoro: niente blog, niente musica, niente Paola (a parte il mio sorriso. Ce ne vuole prima che me lo tolgano!).

Poi, allo scadere della mezzanotte del mio quarantesimo compleanno (sembro proprio una Cenerentola milfy) ho avuto un risveglio ed ho iniziato un percorso che mi ha portato qui oggi (adesso sembro più ad una riunione di ex alcolisti): un passo alla volta, tassello dopo tassello… prima la chitarra, poi il canto… l’anno scorso il teatro ed ora, finalmente il mio blog.

Dimenticavo… ho anche un’altra qualità, molto apprezzata anche dal mio parroco: non mi manca la parola hahahaha (eufemismo… in realtà hanno cercato in molti di trovare il tasto di spegnimento, parroco compreso, ma ancora nessuno è riuscito a trovarlo). Quindi, trasportando la mia voce sui tasti, ti racconto cosa mi ha dato la spinta per tornare a scrivere.

L’ispirazione

Nonostante i mille impegni (molti mi gratificano tanto lo ammetto – ok, uffa, se non l’avevi ancora capito, mi piace stare al centro dell’attenzione-), sentivo che qualcosa ancora mancava; ero alla ricerca del Sacro Graal delle idee.

Mesi fa avevo comprato il libro “Quello che ti piace fare è ciò che sai fare meglio”, di Filomena Pucci, presa dall’entusiasmo di un post che avevo letto su Facebook. L’avevo iniziato 2 o 3 volte, ma mi ero sempre arenata poco dopo le prime pagine, quando Filomena chiedeva di fare un test: chiedere ad alcuni amici o persone care di elencarmi quali fossero le tre cose che secondo loro sapevo fare meglio. Il libro, puntualmente, tornava sul mobile. Poi, un mese fa, armata di pennarello per sottolineare, l’ho impugnato nuovamente e (a quel paese la mia timidezza) ho chiesto quali fossero le mie capacità. Le due cose che sono emerse maggiormente sono che so far ridere le persone e riesco a farle stare bene. Qui il cervello si è messo in moto. Mentre proseguivo con la lettura… il cervello lavorava, lavorava (qualcuno ha anche chiamato i pompieri per il fumo hahaha) fino ad arrivare a oggi, con poco fumo e tanto arrosto.

Ah no… oggi non ti parlo di un arrosto, ma di un plumcake cacao e banana, senza uova ne burro, perfetto anche per vegani. Un dolce morbido e corposo, dall’intenso gusto di cioccolato (io davanti alla cioccolata sono come Homer Simpson davanti ad una ciambella), ottimo per la colazione o per una sana merenda.

Difficile resistergli, ma bisogna essere forti hahaha

 

Vuoi sapere come prepararlo? Ecco la ricetta del mio dolce cioccolato banana.

Ciao io sono Paola e plumcake cioccolato banana
In una ciotola setaccia la farina, con la fecola, lo zucchero, il cacao, il lievito ed il sale. Frulla la banana e aggiungila al composto, insieme all’olio. A questo punto aggiungi acqua finché il composto non diventa cremoso. Rivesti una tortiera (io una teglia da plumcake) con carta da forno e inforna, nel forno statico già caldo, a 180° per circa 40 minuti. Ti consiglio comunque di fare sempre la prova dello stuzzicadenti: lo inserisci nel dolce e se esce asciutto il dolce è cotto. Se vuoi rendere il plumcake al cioccolato e banana ancora più gustoso, aggiungi al composto delle gocce di cioccolato fondente. Ho guarnito con dei gherigli di noce. Io, purtroppo non posso, ma te lo immagini con una glassa al cioccolato?
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Tempo Passivo 60 minuti
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Tempo Passivo 60 minuti
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. In una ciotola setaccia la farina, con la fecola, lo zucchero, il cacao, il lievito ed il sale. Frulla la banana e aggiungila al composto, insieme all’olio. A questo punto aggiungi acqua finché il composto non diventa cremoso.
  2. Se vuoi rendere il plumcake al cioccolato e banana ancora più gustoso, aggiungi al composto delle gocce di cioccolato fondente e mescola nuovamente.
  3. Rivesti una tortiera (io una teglia da plumcake) con carta da forno, versaci il composto, guarnisci con dei gherigli di noce e inforna, nel forno statico già caldo, a 180° per circa 40 minuti.
  4. Ti consiglio comunque di fare sempre la prova dello stuzzicadenti: lo inserisci nel dolce e se esce asciutto il dolce è cotto.
Recipe Notes

Lascia raffreddare il dolce prima di mangiarlo

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.